Distacco di retina e chirurgia laser

La retina è lo strato più interno dell’occhio e contiene molte cellule fotorecettrici sensibili alla luce. Queste cellule percepiscono la luce e la trasformano in impulsi elettrici, che poi viaggiano attraverso il nervo ottico fino al cervello per produrre la vista. Le anomalie retiniche colpiscono la retina e spesso causano disturbi della vista. Le malattie della retina sono disturbi che colpiscono qualsiasi componente della retina. Quali sono le condizioni della retina? Il distacco della retina, la degenerazione maculare legata all’età, la retinopatia diabetica e le occlusioni della vena o dell’arteria retinica sono le malattie retiniche più comuni. Inoltre, possono derivarne infiammazione e danni alla retina. Quali sono i sintomi del distacco della retina? La chirurgia laser della retina è un metodo di trattamento frequentemente utilizzato.

I fotorecettori, che sono cellule altamente specializzate che rispondono ai segnali luminosi e si trovano principalmente nella macula, sono ciò che fa risaltare la retina. Sintomi di distacco e disturbi della retina:

    1. Sono stati osservati cambiamenti nella vista.
    2. compromissione della vista in determinate aree o visione offuscata.
    3. Osservazione improvvisa di oggetti fluttuanti
    4. Osservare i lampi
    5. difficoltà a vedere di notte
    6. avere difficoltà ad adattarsi ai cambiamenti di luce.
    7. cambia con la visione dei colori.
    8. perdere massa o visione periferica.
    9. ha perso improvvisamente la vista

 

chirurgia laser della retina e distacco di retina, trattare la retina distaccata
chirurgia laser della retina e distacco di retina, trattare il distacco della retina retina

Retina distaccata (distacco di retina)

Un’emorragia retinica si verifica quando il sottile strato nella parte posteriore dell’occhio (la retina) si stacca. Deve essere trattato immediatamente per prevenire perdita della vista. Una retina distaccata, o distacco di retina, è un disturbo oculare pericoloso. La retina, lo strato di tessuto nella parte posteriore dell’occhio, si allontana dai tessuti che la sostengono. Molti volanti, bagliori e un oscuramento della visione laterale sono indicatori che ciò potrebbe essere in corso. Il distacco della retina è la separazione della membrana fotosensibile (retina) dai suoi strati di supporto nella parte posteriore dell’occhio.

Il distacco di retina, o retina distaccata, è un disturbo oculare pericoloso che compromette la vista e può portare alla cecità se non trattato. Colpisce la retina, uno strato di tessuto che delimita la parte posteriore dell’occhio. Coinvolge la retina che si separa dai tessuti che la sostengono. I sintomi visivi includono lampi di luce, corpi mobili o la percezione di un’ombra. I floater sono macchie nere e linee ondulate che appaiono nella tua visione.

Macula e retina periferica

La macula è la parte centrale della retina. È vicino all’asse ottico. La fovea: Questa è la regione centrale della macula dove si concentrano i coni. Questa regione forma una piccola depressione al centro della retina, dove l’acuità visiva è massima. La fovea è il punto focale di questa regione. La papilla, che corrisponde all’emergenza del nervo ottico, è priva di fotorecettori. La papilla permette all’arteria centrale della retina di svolgere la sua funzione di vascolarizzazione penetrando nel bulbo oculare. L’arteria si divide in due rami separati, che poi si dividono in altri due rami, chiamati ramo temporale e nasale.

Alcuni potrebbero avere un leggero effetto sulla vista, mentre altri possono causare cecità. Tuttavia, la maggior parte dei problemi alla retina può essere prevenuta se un oculista rileva la condizione in anticipo e somministra il farmaco giusto. I disturbi della retina sono una causa significativa di disturbi della vista. Possono essere causati dall’invecchiamento, come la degenerazione maculare senile; essere ereditato, come la retinite pigmentosa; o derivare da un’altra condizione, come le complicanze diabetiche. Di fronte a questo problema di salute pubblica, i ricercatori si sono mobilitati e si stanno compiendo rapidi progressi che daranno forma ai farmaci del futuro.

La retina è lo strato interno dell’occhio sensibile alla luce

I disturbi della retina possono essere presenti alla nascita o svilupparsi più tardi nella vita e spesso comportano la perdita della vista. La retina comprende cellule sensoriali e nervose e riveste l’interno del bulbo oculare. Gli impulsi luminosi in arrivo vengono rilevati dalle cellule sensoriali e inviati al cervello attraverso i nervi. Coni e bastoncelli sono i due tipi di cellule sensoriali. I coni sono responsabili della visione dei colori e della luce, mentre i bastoncelli sono responsabili della visione in penombra. C’è un punto centrale nel mezzo della retina noto come “macchia gialla” o “macula lutea”. La macchia gialla comprende una fossa “foveola”. Ci sono solo coni senza aste. Questa è la regione con la vista più chiara e il punto di partenza del nervo ottico.

La retina è composta da molti strati

L’epitelio pigmentato, lo strato più esterno, è vicino alla coroide. I vasi sanguigni della coroide alimentano la retina con ossigeno e sostanze nutritive.
Le malattie che spesso si presentano con l’età possono impedire alla retina e alla macula di funzionare come dovrebbero.
Se queste malattie vengono individuate e trattate in tempo, il la perdita progressiva della vista può essere almeno arrestata nella maggior parte dei casi. A volte è persino possibile ottimizzare nuovamente l’acuità visiva del paziente.

sintomi di distacco e disturbi della retina

Luci brillanti

Diverse malattie, tra cui emicrania, lesioni agli occhi e anomalie della retina, possono causare luci lampeggianti. Se raramente hai mal di testa o non hai mai visto luci lampeggianti casuali prima, questo potrebbe indicare un disturbo o una malattia della retina.
La retina è responsabile della trasmissione di segnali luminosi al cervello, come abbiamo discusso in precedenza. Quando la retina è ferita o malata, può inviare segnali errati o strani al cervello. Questo potrebbe essere ciò che provoca l’effetto “luce lampeggiante”.

Visione “oscura”

La visione scarsa è caratterizzata da cose che appaiono più scure, “confuse” e con meno contrasto. Alcuni lo collegano all’aspetto di indossare occhiali da sole leggermente colorati o di abbassare una luce sopraelevata.

Doppia visione

La visione doppia è la condizione in cui una persona percepisce contemporaneamente due immagini distinte. La versione duplicata è spesso più sfocata e meno distinta dell’originale. Le due immagini spesso si sovrappongono, sono sovrapposte e/o sono sfocate, il che può essere inquietante e angosciante per coloro che soffrono di questo sintomo.
Anche se la visione doppia può essere un segno di molti diversi problemi di salute, di solito è un segno di un problema con la retina.

 

chirurgia laser della retina e distacco di retina, trattamento del distacco di retina
chirurgia laser della retina e distacco di retina, trattamento del distacco di retina 

Visione perversa

La visione doppia può essere classificata come una sorta di distorsione della vista. Tuttavia, la maggior parte delle persone con anomalie della retina riferisce le seguenti forme di distorsione della vista:
Visione doppiaLinee “ondulate”Le cose sembrano storte.Vista compromessa
Il grado di questi disturbi della vista può variare e molte persone confondere la visione offuscata con il declino della vista legato all’età. Ma dovresti sempre farti controllare gli occhi da un oculista qualificato per assicurarti di non avere qualcosa di grave come una malattia della retina.

visione con macchie e/o linee

A tutti è capitato di vedere punti o linee casuali nella propria visione per alcuni minuti prima che svanissero. Questi sono comuni e prima o poi si presenteranno a tutti.
Tuttavia, se ciò si verifica più frequentemente o se le linee o le macchie persistono, potrebbe essere un’indicazione di una condizione grave. Questo è un sintomo comune di degenerazione o lesione retinica. Le retine danneggiate forniscono informazioni errate al cervello, provocando la comparsa di linee o scarabocchi casuali.

Punti ciechi

A causa della posizione del nervo ottico nella parte posteriore dell’occhio, ognuno di noi ha un punto cieco nella nostra visione periferica.
Lo sviluppo di punti ciechi più grandi o più è motivo di allarme e un chiaro indicatore di problemi retinici i problemi. Questi potrebbero essere punti ciechi, grandi ombre o qualcosa che “blocca” la tua visione in una posizione particolare.
difficoltà visive che peggiorano progressivamente nel tempo. Questo sintomo è più difficile da identificare. Come affermato in precedenza, è normale che la nostra vista si deteriori con l’avanzare dell’età. È una parte naturale dell’esistenza.

Cause delle malattie della retina e del distacco di retina

La retinopatia del prematuro e il retinoblastoma sono prevalenti nei giovani. La degenerazione maculare ereditaria e le distrofie retiniche sono disturbi retinici non comuni.

Numerose malattie possono compromettere la funzionalità della macula e della retina. Le seguenti categorie riguardano:
disturbi retinici associati all’età, come la degenerazione maculare senile (AMD). Esistono due varietà: secca e umida. Un’altra malattia è la causa dei disturbi della retina. Inoltre, dopo intervento di cataratta , può verificarsi il distacco della retina.

  1. Malattie infiammatorie retiniche
  2. Disturbi ereditari della retina

Le cause più tipiche includono:

Malattia retinica correlata al diabete (retinopatia diabetica)

Una malattia degli occhi legata all’ipertensione (retinopatia ipertensiva) Il danno alla retina può derivare da un’ipertensione persistente e non trattata. Più frequentemente, gli anziani sono afflitti. Occlusioni vascolari e anomalie della circolazione sanguigna nella retina o nel nervo ottico Strappo retinico (foro maculare), distacco della retina o distacco del vitreo (retinoschisi) La corioretinopatia sierosa centrale, chiamata anche “malattia del manager”, è una malattia retinica comune malattia che colpisce soprattutto uomini di età compresa tra 20 e 50 anni e può essere causata dallo stress.

La retinopatia pigmentaria è un gruppo di malattie retiniche ereditarie che causano la lenta morte dei fotorecettori. Ciò può portare a cecità notturna, visione a tunnel e visione meno nitida, tutte condizioni che possono portare alla cecità. Il distacco della retina si verifica precocemente e più comunemente nei soggetti miopi. Per questo motivo, le persone con miopia estrema dovrebbero sottoporsi a frequenti esami della retina.

Distacco di retina

Nei casi di distacco della retina, lo strato di cellule sensoriali si separa dall’epitelio pigmentato retinico. Questa malattia è piuttosto rara, ma può avere ripercussioni catastrofiche. Gli individui non trattati possono diventare ciechi se non curati.
Le cause più frequenti di rotture retiniche sono anomalie degenerative della retina e dell’umore vitreo. Il distacco di retina è prevalente tra gli anziani e quelli con miopia estrema. Inoltre, esiste una propensione ereditaria.

Divisione retinica

La divisione della retina (retinochisi) è la separazione legata all’età degli strati della retina. Le prime fasi di questa malattia si verificano in un gran numero di individui anziani senza produrre complicazioni. Le alterazioni spesso non si verificano al centro della retina, preservando l’acuità visiva. Una spaccatura retinica normalmente non richiede trattamento.
Degenerazione maculareL’accumulo di prodotti metabolici provoca danni alla macula nella degenerazione maculare senile. La macula è la porzione centrale della retina e la regione con la migliore visione. Questa malattia può ridurre sostanzialmente l’acuità visiva. La degenerazione maculare è molto diffusa. Almeno nelle sue fasi iniziali, la degenerazione maculare legata all’età colpisce molte persone anziane.

Retinopatia retinica diabetica

La retinopatia diabetica è una malattia della retina che deriva dal diabete. Dopo diversi anni di diabete, un’alta percentuale di diabetici acquisisce segni di retinopatia diabetica. L’aumento della glicemia nei diabetici alla fine provoca danni ai minuscoli vasi sanguigni della retina. La retina sviluppa emorragie e vi si accumulano lipidi e proteine. Il fluido si accumula nella regione della macula (edema maculare). Se la retina è gravemente ferita, può verificarsi il distacco della retina.

Ostruzione di una vena o arteria retinica

Un blocco della vena retinica centrale è più diffuso negli anziani. Il risultato è una compromissione della vista che va da lieve a grave. L’ostruzione è probabilmente causata da alterazioni sclerotiche dei vasi. Inoltre, le anomalie della circolazione sanguigna possono essere la causa. L’aumento della pressione intraoculare e l’ipertensione arteriosa possono contribuire al blocco delle vene. Un’embolia può provocare un blocco dell’arteria retinica.

Retinopatia della prima infanzia

Questa malattia della retina è prevalente nei neonati prematuri. Nella retina immatura, nuovi vasi sanguigni si sviluppano e si incorporano nel corpo vitreo. Queste arterie distorcono la retina e possono esserci anche emorragie. Il distacco della retina causato dalla tensione vascolare può portare alla cecità. I neonati prematuri che necessitano di ventilazione sono i più colpiti.

Retinoblastoma

Il retinoblastoma, il tumore oculare più comune nei bambini e un tumore maligno della retina, è presente alla nascita o si sviluppa nei primi anni di vita. Tipicamente, si osserva quando la pupilla appare bianca. Il tumore ha già raggiunto una dimensione tale da essersi diffuso nel corpo vitreo. Anche lo strabismo potrebbe essere un’indicazione di retinoblastoma.

Infiammazioni e lesioni retiniche

Piccoli parassiti unicellulari, come virus, borrelie, funghi e toxoplasmi, possono tutti causare infiammazioni della retina.
Quando il bulbo oculare viene colpito o quando oggetti taglienti come schegge penetrano nell’occhio, la retina può ferito.

Degenerazioni maculari e distrofie retiniche

Le degenerazioni maculari ereditarie includono, ad esempio, la malattia di Stargardt e la malattia di Best. Spesso si manifestano nell’infanzia o nell’adolescenza, ma a volte possono verificarsi più tardi nella vita. I cambiamenti retinici possono avere vari gradi di impatto sull’acuità visiva.
Nel caso di distrofie retiniche ereditarie, si tratta di anomalie dei coni o dei bastoncelli. La lenta degenerazione di queste cellule sensoriali provoca un costante declino della vista. Le distrofie retiniche non possono essere curate.

Come vengono trattati i disturbi della retina? Chirurgia laser della retina

Attualmente, la fotocoagulazione laser viene utilizzata per trattare la maggior parte delle rotture retiniche nello studio di un oculista. Di solito vengono impiegati laser ad argon. Trasmettono energia luminosa per “saldare” i bordi di uno strappo o di un foro retinico al tessuto che riveste la parte posteriore dell’occhio. Questo impedisce alla lacerazione della retina di trasformarsi in un distacco completo della retina. Con questa terapia, il medico lancerà un laser medico nell’occhio e creerà minuscole ustioni attorno alla lacrima o al foro nella retina. Le ustioni lasciano minuscole cicatrici che aiutano a riparare lo strappo e a mantenere la retina in posizione.
Se ricevi questa terapia, il tuo medico:

Metti un anestetico nell’occhio.Usa il laser per sigillare lo strappo nella retina facendolo brillare attraverso la pupilla dell’occhio.Quando il medico usa il laser, potresti vedere una luce lampeggiante.
Dopo questo terapia, il medico può prescrivere specifici colliri per evitare un ulteriore gonfiore. Mentre il tuo occhio si riprende, potresti dover evitare alcune attività, come attività intense e sollevamento di carichi pesanti.

Un laser è semplicemente una luce con una specifica lunghezza d’onda.

In base alla loro lunghezza d’onda spettrale, esistono due tipi principali di laser usati per trattare le malattie della retina: laser verdi e laser gialli. L’Argon Green Laser è il più comune dei due laser. La frequenza di questo laser è di 532 nm. Oltre ai suddetti due laser, altri laser, come laser a diodi, laser multicolori, laser kyrpton, laser a microimpulsi gialli, ecc., possono essere utilizzati per curare le malattie della retina. Retina Laser funziona producendo una risposta fotocoagulante nel sito di applicazione o, in altre parole, generando una cicatrice nel sito di applicazione.

Questo protegge la porzione centrale della retina dai danni correlati all’ipossia in condizioni come la retinopatia diabetica riducendo la richiesta di ossigeno della retina periferica.

Al contrario, nella degenerazione reticolare periferica o in una lacerazione retinica, un laser retinico sviluppa una zona di cicatrizzazione indurita che circonda l’assottigliamento retinico, impedendo quindi al fluido di viaggiare sotto la retina attraverso la lacerazione retinica.

La terapia per il distacco di retina dipende dalla gravità della lesione retinica. Piccoli fori e strappi in una retina ancora attaccata vengono sclerosati al laser per evitare un ulteriore affondamento della retina. La terapia laser della retina non è più efficace se la retina si è già staccata. Riattaccare la retina all’epitelio pigmentato retinico richiede un intervento chirurgico. Il medico cuce un “piombo” esterno di gomma siliconica sulla sclera. Il piombo scava la parete del bulbo oculare dall’esterno, riportando l’epitelio pigmentato a contatto con la retina. Se questo è insufficiente, come nel caso di un esteso distacco di retina, si usa gas siliconico o olio per riempire il bulbo oculare. Pertanto, la retina viene forzata contro la parete interna del bulbo oculare.

Malattie vascolari della retina

Nelle malattie vascolari della retina, come la retinopatia diabetica e l’occlusione venosa, nuovi vasi di qualità inferiore crescono e spesso diventano fragili a causa del danno vascolare. Ciò può causare emorragie retiniche. Pertanto, uno degli obiettivi principali del trattamento delle malattie vascolari della retina è inibire la creazione di questi nuovi vasi sanguigni.

Gli inibitori del VEGF possono essere somministrati nell’occhio per prevenire la creazione di nuovi vasi sanguigni. Il VEGF (Vascular Endothelial Growth Factor) è un fattore di crescita prodotto dall’organismo che promuove la creazione di nuovi vasi sanguigni. Inoltre, il medico può iniettare farmaci antinfiammatori nell’occhio interessato. La coagulazione laser aiuta anche nella prevenzione di nuovi vasi e di emorragie retiniche. Il dottore usa un laser verde per sclerotizzare i vasi sanguigni.

La coagulazione della chirurgia laser è anche usata per trattare la retinopatia del prematuro

Nei casi di malattia grave con distacco di retina è necessaria una vitrectomia. Le opzioni terapeutiche per il retinoblastoma comprendono la rimozione totale dell’occhio interessato, la chemioterapia e la radioterapia. La degenerazione maculare legata all’età è una condizione legata all’età che è solo parzialmente curabile. Quando la malattia è accompagnata da neovascolarizzazione coroidale, inibitori del VEGF vengono utilizzati.

La chirurgia usata per cambiare il colore degli occhi causa problemi alla retina negli occhi?

Durante l’intervento di impianto dell’iride o cheratopigmentazione, c’è la possibilità di distacco della retina o danni. Tuttavia, non vi è alcun rischio di distacco della retina o sviluppo di malattie nel processo di cambio di colore degli occhi del laser di Lumineyes.