Sindrome da dispersione del pigmento e terapia laser eterocromica

La sindrome da dispersione del pigmento (PDS) è una condizione causata dal rilascio di pigmento dall’epitelio pigmentato dell’iride e dall’accumulo di questo pigmento nelle strutture del segmento anteriore. In realtà, il rilascio di pigmento si verifica a causa del continuo attrito dell’epitelio pigmentato dell’iride sul cristallino e sulla zonula. Questo evento causa l’eterocromia per un po’. Nella nostra clinica, possiamo applicare diversi trattamenti laser per pazienti con sindrome da dispersione del pigmento (PDS). La trabecoloplastica laser selettiva è utile soprattutto nei pazienti con aumento della pressione oculare. La terapia Laser per eterocromia offre vantaggi oltre ai farmaci per il glaucoma pigmentario e la sindrome da dispersione dei pigmenti.

Cause dell’eterocromia

terapia laser eterocromia Sicuramente, la spiegazione più popolare di questa circostanza è che è determinata geneticamente. Questo di solito è causato da una mutazione benigna che colpisce l’evento del pigmento melanina dell’iride. È stato suggerito in un’indagine molto ampia che l’eterocromia centrale si svilupperà alla nascita. Questo può accadere a chiunque, indipendentemente dal fatto che abbia una storia di eterocromia nella propria famiglia. Ha scarso impatto sul potere di controllo della rete ed è estraneo a qualsiasi disagio. In queste circostanze, non è necessaria una diagnosi o una terapia. tuttavia, se si dispone di eterocromia dovuta alla sindrome da dispersione del pigmento o all’uveite di Fuchs, è necessario trattarla. Come puoi vedere nella foto, abbiamo applicato la terapia laser eterocromica a un paziente. Abbiamo dimostrato che può essere curato per la prima volta al mondo. sindrome da dispersione-pigmentaria VIAGGI CLINICI Il decorso naturale dei pazienti con sindrome da dispersione del pigmento e glaucoma pigmentario è stato ben stabilito. La malattia è suddivisa in quattro fasi cliniche. Sindrome da dispersione del pigmento: in questa fase, c’è il rilascio e l’accumulo di pigmento attivo, che aumenta con l’esercizio, lo stress, l’accomodazione e la midriasi. Non vi è alcun aumento temporaneo o permanente della pressione intraoculare.

Sindrome da dispersione del pigmento con ipertensione oculare:

Oltre ai risultati di cui sopra, c’è un aumento temporaneo o permanente della pressione intraoculare. Glaucoma pigmentario: insieme ai risultati di cui sopra, si osservano alterazioni glaucomatose nella testa del nervo ottico e nel campo visivo. Fase di regressione: questa fase è la fase meno diagnosticata. In alcuni casi, il pigmento inizia a essere eliminato dal segmento anteriore. La pigmentazione nella rete trabecolare diminuisce, la pressione intraoculare torna alla normalità. I cambiamenti nella testa del nervo ottico e nel campo visivo non sono reversibili. Il caso imita il glaucoma a bassa tensione.

heterochromia-pigmentary-glaucomaCi sono molti fattori che causano l’eterocromia, tra questi, i pazienti con glaucoma pigmentario hanno un posto ampio. Negli occhi scuri, le cellule del pigmento sparse possono bloccare l’angolo. In questo caso, applichiamo il trattamento farmacologico insieme all’iridotomia laser yag e ai metodi laser selettivi.

Come viene trattato il glaucoma?

Ci sono tre modi principali per trattare il glaucoma.

  1. Farmaci

  2. Trattamento chirurgico

  3. laserterapia

Farmaci

In primo luogo, si abbassa la pressione oculare del paziente, riducendo la produzione di liquido nell’occhio o aumentandone la produzione. Ci sono farmaci per entrambi. Questi sono farmaci che vengono assunti a intervalli regolari ogni giorno e vengono utilizzati per tutta la vita. Se la pressione oculare del paziente non diminuisce e il campo visivo si restringe nonostante il trattamento farmacologico; Il metodo di trattamento da applicare è la chirurgia. I casi applicano vari metodi per questo. Probabilmente uno dei modi migliori è sedersi davanti a uno specchio e abbassare la palpebra inferiore, facendo cadere una goccia nello spazio tra l’occhio e la palpebra. I coperchi dovrebbero quindi essere chiusi per un minuto. La ragione di ciò è ridurre la quantità di gocce che vanno alla molla dell’occhio e da lì passano alla circolazione generale. Inoltre, la combinazione di farmaci e laser è per lo più molto efficace.

Trattamento chirurgico per la sindrome da dispersione del pigmento

Con la chirurgia, fai un buco nella parte bianca dell’occhio. Con questo foro, troppo piccolo per essere visto dall’esterno, evacuare il liquido in eccesso dall’occhio. Sebbene il trattamento sia per lo più interrotto nei pazienti che hanno subito un intervento chirurgico, ciò non è possibile in tutti i pazienti. I pazienti affetti da glaucoma devono misurare la pressione oculare a intervalli regolari, valutare i nervi ottici e esaminare i campi visivi. Le misurazioni dello spessore delle fibre nervose e la tomografia del nervo ottico devono essere eseguite a determinati intervalli in alcuni casi, specialmente nel periodo iniziale. Non ci sono prove che un particolare alimento o vitamina sia utile nel trattamento del glaucoma.

la laserterapia nella sindrome da dispersione dei pigmenti

Il raggio laser può essere utilizzato per vari scopi nel trattamento della pressione oculare. In primo luogo; È usato nel trattamento della crisi di glaucoma acuto e per impedire all’altro occhio di entrare nella crisi. Questo metodo ha molto successo se applicato senza indugio. In secondo luogo, nei casi di glaucoma cronico, viene applicato ai canali di deflusso simili a filtri per facilitare il deflusso del fluido prodotto nell’occhio. Tuttavia, l’efficacia di questo metodo (trabeculoplastica laser) varia da persona a persona. Per lo più, il paziente continua a usare le gocce, ma il loro numero e la loro frequenza possono essere ridotti. Se non è possibile ottenere una riduzione sufficiente della pressione con il trattamento laser, potrebbe essere necessario un trattamento chirurgico. Inoltre, se le cellule del pigmento sparse negli occhi scuri stanno bloccando l’angolo in particolare nella sindrome da dispersione del pigmento, qui sarà sicuramente necessario un trattamento laser. Infine, se il laser è inefficace, può essere preso in considerazione un intervento chirurgico.

error: Alert: Content is protected !!